i Milanesi ringraziano

Milano più sicura? in Corso Como racket parcheggi e pochi controlli.

In Bugia numero 1: Milano sicura, Bugia numero 6: Milano più vivibile. on maggio 23, 2011 at 8:38 am
La movida di corso Como

La movida di corso Como: violenza e racket parcheggi

Sono di oggi due notizie legate alla zona top di certa movida milanese, quella che l’amministrazione comunale di Letizia Moratti non ha mai disturbato con controlli, ordinanze o chiusure forzate (come invece è successo a molti altri locali notturni “non graditi” – come La Casa 139 o Le scimmie). La prima notizia riguarda un vero e proprio racket dei parcheggiatori di corso Como:

“Sono in molti i giovani che frequentano la notte di corso Como. Una movida fatta di locali, bar e discoteche: un luogo dove è difficile parcheggiare. Proprio di questa zona si sono impadroniti tre marocchini. Parcheggiatori abusivi con la propensione al «taglieggio». La «pacchia» è finita nella notte tra sabato e domenica, quando una ragazza vessata ha pagato sì cinque euro ma ha chiamato i carabinieri. I quali, a bordo di una moto civetta, si sono appostati e sono intervenuti dopo che il terzetto aveva rigato un’autovettura di un’altra ragazza che si era rifiutata di pagare.” (via Corriere della Sera)

L’altra notizia riguarda invece una ragazza che ha subito violenza di ritorno appunto da una discoteca di corso Como:

“Tornava a piedi da una serata in discoteca in corso Como a Milano, il 12 maggio scorso, quando è stata avvicinata da due ragazzi, Marek Krumov di 25 anni di origine bulgara e Marius Angel, romeno, di 32 anni. I giovani hanno avvicinato la ragazza e si sono offerti di accompagnarle la ragazza, una 30enne italiana, fin sotto casa, a circa 800 metri di distanza. Poi, uno dei due ha estratto un coltello e ha minacciato la 30enne, obbligandola a farli entrare in casa. Lì i due ragazzi , secondo il racconto della donna, l’hanno violentata e le hanno rubato borse, scarpe e oggetti di valore. ” (via Corriere della Sera)

Ci chiediamo che cosa abbia fatto in tutto questo tempo la Moratti e il Comune di Milano per evitare episodi simili in una delle zone più famose e frequentate della città. Perché solo alcune zone e alcuni tipi di locali vengono controllati, mentre tanti altri vengono lasciati indisturbati?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: